Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

25 risposte [Ultimo messaggio]
Ritratto di aren76
aren76
Offline
IP:
Iscritto: 12/03/2012
Messaggi:
Brindisi (BR)
Puglia
Diabebook: non ha uno stato.
Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

Salve amici...
A volte,anche se abbiamo a che fare da tantissimi anni con la malattia, ci sorgono dubbi o ci sono domande a cui non si ha una risposta precisa.
Io ho un dubbio (anche se l'argomento è molto importante e quindi per noi non è possibile avere dubbio su ciò.......... Sad ) :

ma la glicemia dopo 2 ore dai pasti(colazione,pranzo,cena o spuntini abbondanti), per essere ottimale,in quale range di valori di glicemia si deve trovare?
Tra 100 e 140 o tra 140 e 180 ?
Se io dopo 2 ore dal pasto mi trovo 90-100, mi devo preoccupare perchè probabilmente dopo andrò in ipo?
Se mi trovo 140 và tutto ok? E se mi trovo 180 è alta per cui dovrei correggere ?

Sinceramente ,nonostante ci sono tante esperienze al riguardo, mi ritrovo ogni tanto a non capire per bene come gestire la cosa; è chiaro che la cosa è soggettiva,e la variabili sono tante( cho assunti,attività fisica fatta o da fare,ecc) e variano da persona a persona,ma c'è una linea di massima da seguire ?

Ritratto di Alessandro
Alessandro
Offline
IP:
Iscritto: 18/11/2010
Messaggi:
Verona (VR)
Veneto
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

come ben dici, a ognuno la sua regola, ma per me a 100 dopo due ore, ci sono le condizioni
per un piccolo spuntino, un dolcetto, caffè con zucchero, qualcosa di semplice, senza causare rimbalzi,

sui 140-180 non faccio nulla, perché so che la glice scenderà sicuramente. mentre il problema è quando leggo dai 180 a 200, in tal caso, rifaccio la lettura dopo mezz'ora, se sta scendendo, anche in questo caso, non faccio nulla, perché sono MOLTO sensibile all'insulina, diciamo che quando correggo faccio 1 (una unità), per cui se sono a 180, probabilissimo che mi trovo in ipo a breve, come mi succedeva le prime volte.

Ciao e Buon Vento

Ci sono molte cose a cui pensare, nessuna di cui preoccuparsi.

Ritratto di fabio81
fabio81
Offline
IP:
Iscritto: 07/03/2010
Messaggi:
Sicilia
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

ho avuto una discussione del genere da poco col dbtologo..
secondo quando mi ha detto

valori ottimali sono fino a max di 160 a un ora e mezza dal pasto
poi aggiungo io... se da 140 a 160 sono tranquillo,
da 120 a 140 in guardia, sempre più in guardia quanto più sono vicino al valore basso
sotto qualcosina la prendo!

ma la discussione è interesante...
vediamo se nasce un confronto con spiegazione e discussione

il perchè del prendere qualcosina a quei range è semplice secondo me.. secondo la mia esperienza.. c'è ancora l'insula del bolo che deve fare parte del suo effetto ...per cui ci si potrebbe trovare in ipo.

vediamo gli altri che ci dicono!

p.s. ovviamente... sempre buon senso... se trovo 165 non sono di certo scontento o faccio qualcosa.. anzi.. magari fosse sempre 165 Wink Wink Big smile Big smile

Fabio81 (diabetando Staff)
Regolamento
_______________________________________________________________________________________
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi>>
A. Einstein

Ritratto di aren76
aren76
Offline
IP:
Iscritto: 12/03/2012
Messaggi:
Puglia
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

Anche io come te Fabio,se la trovassi a 165 sempre sarei molto contento....anche io alcune volte ,se la trovo a 140-160-180, non faccio niente(suggerito anche dal consiglio bolo dell'insulinx della abbott che considera le unità pre prandiali in base alla glicemia letta) e la sera arrivò con 110-140. Ma altre volte con gli stessi valori,intorno a 170-180, la sera mi ritrovo con 210-220. E il pomeriggio faccio sempre lo stesso perché torno da lavoro e sto' in casa con la mia bimba fino a cena,quindi niente movimento "serio" tipo sport....
Auspico anch'io che nasca una bella discussione dove confrontarsi con le proprie esperienze.

salvuccio81
Offline
IP:
Iscritto: 18/02/2011
Messaggi:
Veneto
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

usando il"160" COME obiettivo dipende in quale arco della giornata ci si trova,una cosa è trovarsi a 160 2 ore dopo la colazione e un'altra è 2 ore dopo la cena.......dopo la colazione uno spuntino non sta male invece per me lo spuntino dopo cena è forzato,quindi dopo cena mi accontento anche di 180 e non correggo....tengo sott'occhio e correggo dai 200 in poi

SALVUCCIO

Ritratto di VFQ
VFQ
Offline
IP:
Iscritto: 29/05/2011
Messaggi:
Sicilia
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

Il discorso è tutt'altro che banale. Io punterei sempre sul 140 a due ore, ma avere una mira così precisa, diventa quasi soprannaturale. Finire con 100 significa ipo certa, con 140 PUÒ ESSERE che debba fare uno spuntino. Con 180 mi giran un pò le balls, però ho la spensieratezza di non dover pensare alle ipo, perchè so che arriverò con un bel 90-100 prima del prossimo pasto. Comunque, morale della favola, 160 a due ore sarebbe (per me) il valore giusto. Spesso mi capita di far attività fisica dopo pranzo, in questo caso, cerco volutamente una glicemia un pò più altina, sapendo il crollo che mi attenderà alla fine della ginnastica (faccio spesso un'unità in meno di rapida..), poi ognuno si comporta in base alle proprie esperienze/esigenze.

Un giorno senza rischio è non vissuto.....

Ritratto di riccardo_pd
riccardo_pd
Offline
IP:
Iscritto: 01/03/2010
Messaggi:
Padova (PD)
Veneto
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

uhhh aren76, interessantissimo questo tuo quesito....

sai, la cosa e' estremamente soggettiva perche', anche a parita' di pasto, di insulina e di attivita' motoria, c'e' la questione che la farmacodinamica dell'insulina e' diversa da soggetto a soggetto, e da ora del giorno ad ora del giorno

mi pare di aver compreso che per molte persone l'insulina sembra non essere abbastanza rapida nelle prime 1-2 ore, e poi invece ha una lunga coda di azione, ecco dunque che ci si ritrova con un 160-180 ad un'ora e mezza-due, ma poi la glicemia scende ancora lentamente....

per altre persone invece, come nel caso di mio figlio, l'azione e' repentina, per cui se si trova diciamo a 80-100 a due ore dal pasto, poi la glice non scende piu', ed anzi si stabilizza diciamo a 90-120 a quattro-sei ore dal pasto

senza poi tener conto della variabilita' anche nel singolo soggetto, in base all'indice glicemico medio del pasto ed all'attivita' fisica prima e dopo il pasto stesso

comunque un'idea mi son fatto, ed approfitto di questo interessantissimo topic che hai aperto per provare a testare una mia piccola congettura, che mi frulla in testa da parecchio tempo:

Aren, prendiamo ad esempio uno qualunque dei tre pasti principali, quello che preferisci: chiama CF il numero di grammi di carboidrati che normalmente abbatti con una unita' di insulina in quel pasto (ad esempio CF=7 o CF=15 o ancora CF=21, numero che dipende dall'ora del pasto in base alla tua sensibilita' all'insulina in quella fascia oraria). Chiama poi TBD il numero di unita' di insulina basale che fai ogni giorno (ad esempio TBD = 12 o TBD = 27 etc.). Infine sia W il tuo peso corporeo in Kg. Ora calcola il numero R = CF x TBD/W.

La mia congettura e' la seguente: tanto piu' basso e' questo numero R (ad esempio se e' inferiore o eguale a 1,5 - 1,8 ) allora tanto meno repentina sara' l'azione del bolo prandiale e tanto piu' sensibile sara' la discesa della tua glicemia dalla seconda ora in poi (diciamo sino alla quinta-sesta ora). Viceversa, tanto piu' alto e' questo R (ad esempio da 2 - 2,5 in poi), allora tanto migliore sara' la tua glicemia subito dopo il pasto, e minore (magari anche nulla) sara' la discesa di glicemia dalla seconda ora in poi...

Facciamo una prova per vedere se funziona?

Forza ragazzi, provate voi con i vostri numeri, e ditemi se quanto affermo vi torna...

Alla base della risoluzione di ogni problema, ancor il piu' concreto, vi e' la teoria.
A nulla vale l'agire, se non si e' dapprima appreso dalla teoria come coordinare l'azione.
Nessun problema puo' eludere la causa che lo ha generato. E la comprensione di questa causa e' teoria pura.

Regolamento

salvuccio81
Offline
IP:
Iscritto: 18/02/2011
Messaggi:
Veneto
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

allora ric non ho capito bene....io ho il rapporto ins/cho di colazione 1:14,pranzo e cena 1:22....prima erano diversi il fatto di essere dimagrito ha fatto diminuire anche l'insulina comunque sono tra i 47 kg Sad

SALVUCCIO

Ritratto di riccardo_pd
riccardo_pd
Offline
IP:
Iscritto: 01/03/2010
Messaggi:
Padova (PD)
Veneto
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?
salvuccio81 wrote:
allora ric non ho capito bene....io ho il rapporto ins/cho di colazione 1:14,pranzo e cena 1:22....prima erano diversi il fatto di essere dimagrito ha fatto diminuire anche l'insulina comunque sono tra i 47 kg Sad

Salvo, mi manca ancora un dato, e poi possiamo fare i conti: quanta basale fai ogni giorno? ce l'hai scritto nel micro, sull'Animas basta che vai a vedere l'impostazione della basale, e sul display in alto ti da il valore complessivo al di'.

supponi ad esempio che questo valore sia 10: allora tu avrai i seguenti valori di R:

- prima colazione: R=14x10/47 = 2,98

- pranzo e cena: R=22x10/47 = 4,68

il che direbbe che dovresti avere "code" di azione dell'insulina abbastanza corte a pranzo ed a cena, ed invece piu' lunghe dopo la prima colazione.

ti torna?

pero' pesi davvero poco! sei un vero peso piuma....

Alla base della risoluzione di ogni problema, ancor il piu' concreto, vi e' la teoria.
A nulla vale l'agire, se non si e' dapprima appreso dalla teoria come coordinare l'azione.
Nessun problema puo' eludere la causa che lo ha generato. E la comprensione di questa causa e' teoria pura.

Regolamento

Ritratto di garidan
garidan
Offline
IP:
Iscritto: 16/08/2010
Messaggi:
Treviso (TV)
Veneto
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

Aggiungo che la questione cambia tra chi è col micro e chi in multiiniettiva, più che altro perchè la basale che sta sotto è molto diversa.

Con la bimba facciamo la mattina la levemir, cui si aggiunge un po' dell'effetto della poca levemir della notte, fino circa alle 14:00.
Inoltre la mattina fa colazione "dolce" per cui molti carboidrati e bolo importante, che fa sentire le sue "code" di azione fino alle 13:00.

Per questo dopo pranzo mi può andare bene una glicemia di 130 a 1,5 ore, perchè la prima parte della digestione c'è una IOB (insulin on board - insulina attiva) che giustifica quel valore basso e dopo "svanisce" e resta solo il finale del bolo.

La sera tutto diverso: di solito il bolo della merenda è piccolo e lontano, per cui a cena arriva scarica di altre code di boli e con una basale giusta giusta.
Per questo conta molto di più il tipo di pasto, se con cho veloci o lenti, se tanti (raro) o pochi e in base queste considerazioni "qualitative" anche una stessa glicemia a 1,5 ore la considero diversamente.
Di solito comunque se è alta alle 21:00 (sopra 130) non faccio niente e rimando decisioni al controllo delle 24. Se è in zona a rischio di andare bassa faccio un controllo dopo mezz'ora per capire se scende ancora e quanto velocemente.

Per Ric, i dati li rivedo e li scrivo dopo

-- Daniele --
Regolamento

Ritratto di aren76
aren76
Offline
IP:
Iscritto: 12/03/2012
Messaggi:
Puglia
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

"Aren, prendiamo ad esempio uno qualunque dei tre pasti principali, quello che preferisci: chiama CF il numero di grammi di carboidrati che normalmente abbatti con una unita' di insulina in quel pasto (ad esempio CF=7 o CF=15 o ancora CF=21, numero che dipende dall'ora del pasto in base alla tua sensibilita' all'insulina in quella fascia oraria). Chiama poi TBD il numero di unita' di insulina basale che fai ogni giorno (ad esempio TBD = 12 o TBD = 27 etc.). Infine sia W il tuo peso corporeo in Kg. Ora calcola il numero R = CF x TBD/W. "

Riccardo,il mio indice di sensibilità all'insulina è uguale per tutte le 24 ore,almeno credo,che è 1:10 (del discorso di dividerlo in fasce orarie non me ne hanno mai parlato e non sò nenache da dove partire per calcolarlo in base ai vari pasti..... Sad )

Ho fatto i calcoli e mi esce un 3: cosa vuol dire?
Se fosse come dici tu,a stò punto subito dopo pranzo dovrei essere quasi in ipo,o avere "sintomi" come se andassi in ipo...invece è tutto il contrario,ho sensazioni come quando c'hai la glicemia alta,oltre ad una pesante sonnolenza che mi prende,specialmente a pranzo... Big smile )

Cmq,ti dà i miei valori qualora abbia sbagliato a fare i calcoli:
peso 76 kg
basale 22,80
CF 10 circa

Ritratto di riccardo_pd
riccardo_pd
Offline
IP:
Iscritto: 01/03/2010
Messaggi:
Padova (PD)
Veneto
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

Aren, sei sicuro di quel "CF 10 circa"?

Se la basale e' a posto (cioe' saltando completamente un pasto la glicemia ti resta stabile a meno di +/- 30 mg/dl circa dopo 6-8 ore di digiuno), allora puoi ben testare il tuo CF con un attento calcolo di cho su di un pasto semplice, in cui ad esempio mangi misuratamente carne e verdure, e calcoli il contributo dei cho di un bel pezzo di pane bianco (diciamo almeno 60-80 grammi), tenendo conto che i cho valgono per i 2/3 del peso del pane.

E' raro che CF sia sempre costante durante il giorno, di solito e' piu' basso al mattino e variabile ancora tra poranzo e cena... d'altra parte e' fondamentale conoscere i suoi valori per capirci qualcosa, senza conta dei cho non se ne vien fuori....

In gamba!

Alla base della risoluzione di ogni problema, ancor il piu' concreto, vi e' la teoria.
A nulla vale l'agire, se non si e' dapprima appreso dalla teoria come coordinare l'azione.
Nessun problema puo' eludere la causa che lo ha generato. E la comprensione di questa causa e' teoria pura.

Regolamento

Ritratto di aren76
aren76
Offline
IP:
Iscritto: 12/03/2012
Messaggi:
Puglia
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

Guarda Riccardo,sono sicuro per quel che ho potuto riscontrare io personalmente applicando la regola del 500 ( 500 diviso 50,8 che è la somma della basale più i boli pre prandiali) e quella del 1800......di altro non mi hanno mai detto più di tanto, "sviscerato" l'argomento(si parti con un profilo basale,aggiustato nel corso dei primi mesi di micro e con boli pre-prandiali sempre uguali e poi basta......il resto sono cose che mi sono informato da me e che man mano provo di mia spontanea volontà.Causa?forse perchè nei miei "primi" 25 anni di diabete il calcolo dei cho non era visto come cosa principale,salvo poi cambiare tutto con l'uso del micro.....la cosa principale era stare attenti ai dolci....).
Ammetto anche che non sono un tipo che è lì a misurare,a rapportare, a confrontare scrupolosamente e sempre tutto....diciamo che ho un Hb che mi conforta ( 6,8 )e allora faccio le cose con molta calma,anche se effettivamente vorrei capire come individuare la mia sensibilità in base alle fasce orarie del giorno.
Cmq grazie per i consigli e le info!!

Ritratto di fabio81
fabio81
Offline
IP:
Iscritto: 07/03/2010
Messaggi:
Sicilia
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

io sempre alto...
R dai 6.5 ai 9 a seconda delle fasce orarie!
e credo che l'insula si,... non duri più del dovuto
in verità ho un dubbio sulla basale del pomeriggio... nel senso che potrebbe aiutare il bolo del pasto anziché fare solamente da basale... dovrei fare il test del digiuno... ma finchè va bene o non ne ho l'esigenza... non mi curo di capire!! Big smile Big smile Big smile Big smile
sono sempre dell'idea che il fine è l'equilibrio e il benessere.. e se quello c'e'... Wink Wink

tuttavia vorrei rifocalizzare l'argomento oltre che proseguire su questo se vogliamo...
a due ore dal pasto la glice quanto volete che sia?? quando intervenite con un bolo correttivo??? e se più bassa del target... intervenite in qualche modo???

Fabio81 (diabetando Staff)
Regolamento
_______________________________________________________________________________________
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi>>
A. Einstein

salvuccio81
Offline
IP:
Iscritto: 18/02/2011
Messaggi:
Veneto
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

allora ric di basale faccio 16,40 u al giorno quindi:a colazione 14 per 16,40/47 fa. 4.88 giusto?dalle 7:00 alle 12:00 faccio 0,4 u all'ora coincidenza?poi per pranzo e cena viene fuori 7,67??

SALVUCCIO

Ritratto di gib
gib
Offline
IP:
Iscritto: 08/03/2010
Messaggi:
Treviso (TV)
Veneto
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

Riccardo, secondo il tuo calcolo io vado da un minimo di 1.21 a colazione ad un massimo di 1.36.
La coda importante ce l'ho sicuramente al mattino, con resistenza nelle prime due ore. Negli altri pasti non ho questi effetti forti delle code ma proverò a riguardare (purtroppo ho giornate "alterne" come attività).

(diabetando Staff - Moderatore)
Regolamento

Tipo 1 dal 2000. Microinfusore+Novorapid

Ritratto di aren76
aren76
Offline
IP:
Iscritto: 12/03/2012
Messaggi:
Puglia
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

Fabio,io faccio sempre la glicemia dopo 2 ore col glucometro Insulink fremesti le che ti consiglia come agire...in ogni caso, io fino a 180 massimo proprio 190,non faccio niente,oltre vado a correggere......ma comunque sia mi sto' rendendo conto che se non correggo anche a 180 (cosa che ancora non sto facendo), prima della cena va a 200-220 mentre se sto' dopo pranzo a 140-160, si mantiene su questi valori anche prima di cena. È,in fine,la correzione che faccio nel tardo pomeriggio,non fa' effetto immediato o repentino come in altre fasce d'orario.

Ritratto di Valentina82
Valentina82
Offline
IP:
Iscritto: 21/11/2012
Messaggi:
Monza ()
Lombardia
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

Ciao a tutti,
sono nuova nel forum...
Il diabetologo mi ha detto che la glicemia post prandiale dovrebbe essere intorno ai 140-160...Mi è capitato di averla anche oltre 300.
Non ho al momento ancora il fattore di correzione per le glicemie post prandiali, solo per quelle misurate prima dei pasti, però ci è stato detto che due ore dopo il pasto c'è comunque ancora dell'insulina in circolo e può verificarsi che si abbassi da sola.
Io se vedevo che era alta di solito mi facevo in autonomia due/tre unità per correggerla, ma a volte esageravo e finivo in ipo.
Oggi per es dopo colazione era 237 non l'ho corretta e prima di pranzo è scesa a 91...

Valentina

Ritratto di Valentina82
Valentina82
Offline
IP:
Iscritto: 21/11/2012
Messaggi:
Monza ()
Lombardia
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

Valentina

Ritratto di Dany-Dany
Dany-Dany
Offline
IP:
Iscritto: 06/03/2010
Messaggi:
Riva del Garda (TN)
TrentinoAltoAdige
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

Ric...i miei numeri sono:
R colazione 3,1
R pranzo 3,030
R cena 7,30

La mia dose della cena mi ha sempre lasciato perplessa.....con 2 unità copro 40 grammi di cho non mi torna a differenza della colazione e pranzo in cui ho 1:10 circa. Puzzled
Per quanto riguarda il post prandiale con levemir anch'io posso star abbastanza tranquilla con un 140 che non salirà più di tanto. Di sicuro se 2 ore dopo pranzo è intorno ai 160 sicuro che arriverò in iper (210-220) a cena. Se dopo 2 ore sono a 100 sono molto molto contenta, e nessuna ipo si mostrerà

The sweetest infection of body and mind.
(diabetando Staff)

Tommy79
Offline
IP:
Iscritto: 24/10/2012
Messaggi:
EmiliaRomagna
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?
Valentina82 wrote:
Il diabetologo mi ha detto che la glicemia post prandiale dovrebbe essere intorno ai 140-160....

Questa e' ovviamente una linea guida, non c'e' una regola. Vuole essere un compromesso tra non rischiare ipo e non viaggiare troppo alti. Ci sono persone che riescono a controllare meglio di altre la glicemia (qualunque sia il motivo) e quindi potranno sicuramente tenere un valore piu' basso di altre persone che magari faticano molto, rischiano ipo e quindi viaggiano leggermente piu' altini.

Valentina82 wrote:
Mi è capitato di averla anche oltre 300.

Ti e' capitato ... o capita spesso?
Tu fai la conta dei carboidrati?

Ritratto di Valentina82
Valentina82
Offline
IP:
Iscritto: 21/11/2012
Messaggi:
Monza ()
Lombardia
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

Per Tommy:

Si, ci ha fornito dei range entro i quali dovremmo cercare di stare...a digiuno 70-110 e dopo i pasti 140-160...Ci hanno anche detto che alcuni alimenti contengono un elevato tasso glicemico, per cui due ore dopo i pasti può risultare alta perchè c'è il picco e poi scendere progressivamente...Non ci dobbiamo nemmeno spaventare troppo se risulta altina dopo i pasti, ovviamente se la cosa persiste vanno capite le cause.

Riguardo i carboidrati: si, sto facendo il corso.
Facciamo una lezione al mese fino a dicembre, al momento mi è stato fornito il rapporto una unità di insulina per tot grammi di cho ed il fattore di correzione per la glicemia prima dei pasti.
Per quella post prandiale ancora ci devono spiegare come fare, al momento la correggiamo solo se è alta prima dei pasti.
Prima di iniziare il corso del calcolo carboidrati avevo a volte, non spessissimo ma capitava, glicemie alte perchè con le dosi andavo un pò a occhio...Adesso è una settimana circa che sto utilizzando il rapporto insulina carboidrati e devo dire che va bene, anche se tende un pò bassina (e i calcoli che faccio sono ok, forse va rivisto il rapporto).

Al momento i miei rapporti sono (utilizzo le penne, non il microinfusore)

colazione, pranzo e cena 1:7,5
spuntino (che però non faccio quasi mai) 1:8,5
fattore di correzione 1:30

Prima di definire i rapporti, avevo le seguenti dosi fisse:

colazione 4 ul
pranzo 11 ul
cena 13/15 ul

Poi mi hanno aumentato la Lantus da 27 a 29 ul e l'hanno spostata al pomeriggio.

Sono andata un pò fuori tema...Mi sono lasciata prendere un pò la mano ride

Valentina

Valentina

Ritratto di Valentina82
Valentina82
Offline
IP:
Iscritto: 21/11/2012
Messaggi:
Monza ()
Lombardia
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

Per Tommy: uffi avevo scritto un papiro, ma il messaggio non è stato postato, devo riscrivere tutto WallBash

Cmq partiamo dalle glicemie: si, 140-160 è un range indicativo, ci hanno detto che stare entro quei valori per la post prandiale e prima dei pasti entro 70-110 sarebbe la situazione ottimale, poi se a volte sale non c'è da preoccuparsi...Certo se il fenomeno persiste, vanno indagate le cause.
Se abbiamo mangiato alimenti ad alto indice glicemico e misuriamo la glicemia 2 ore dopo può risultare alta, ma questo è solo il picco, poi scenderà progressivamente...

Riguardo i carboidrati: Sto facendo il corso, abbiamo iniziato in settembre e a dicembre abbiamo l'ultima lezione. Oltre che un corso di counting dei cho, è anche un corso di igiene alimentare (quella vera, non propinata dagli stregoni).
Ho appena iniziato a fare il calcolo dei cho con il rapporto insulina cho e il fattore di correzione, al momento la correzione la facciamo solo se è alta prima dei pasti, non ce la fanno correggere se è alta dopo, come correggere la glicemia post prandiale sarà oggetto della prossima lezione.
I miei rapporti insulina cho sono al momento:
colazione, pranzo e cena 1: 7,5
spuntino (che però non faccio quasi mai) 1:8,5
fattore di correzione 1:30
Uso le penne, non il micro.

Prima avevo le dosi fisse:
colazione 4 ul
pranzo 11 ul
cena 13-15 ul

Capitava a volte di averla alta perchè andavo ancora un pò a occhio con le dosi, è da una settimana circa che sto facendo il calcolo e le glicemie vanno bene, anche se capita qualche ipo...I calcoli sono ok, forse va variato il rapporto.
Mi hanno modificato anche la Lantus spostandola dalla sera al pomeriggio e passando da 27 ul a 29.

Premetto che sono partita a marzo con dosi massiccie perchè fortemente scompensata:
colazione 8-11 ul
pranzo 16 ul
cena 20 ul
Lantus 25 ul

Valentina

Ritratto di garidan
garidan
Offline
IP:
Iscritto: 16/08/2010
Messaggi:
Treviso (TV)
Veneto
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

Scusa Valentina, eri rimasta "intrappolata" nell'antispam.
Ho sbloccato il tuo post, ma evevi riportato già bene tutto.
Ti ho promosso da "nuova" ad attiva, così l'antispam sarà più clemente spero...

-- Daniele --
Regolamento

Ritratto di Valentina82
Valentina82
Offline
IP:
Iscritto: 21/11/2012
Messaggi:
Monza ()
Lombardia
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?
garidan wrote:
Scusa Valentina, eri rimasta "intrappolata" nell'antispam.
Ho sbloccato il tuo post, ma evevi riportato già bene tutto.
Ti ho promosso da "nuova" ad attiva, così l'antispam sarà più clemente spero...

Perdonate, sono nuova e ancora un pò imbranata con i post specchi
Avrò modo di rifarmi. Big smile
Grazie di tutto
Vale

Valentina

salvuccio81
Offline
IP:
Iscritto: 18/02/2011
Messaggi:
Veneto
Diabebook: non ha uno stato.
Re: Glicemia dopo 2 ore dai pasti: quale la migliore?

ciao valentina e benvenuta....tempo al tempo e sono certo che diventerai un asso nella gestione del diabete....man mano ti conoscerai sempre meglio e sarai pronta a prendere sempre il toro per le corna ok

SALVUCCIO